Home Produzione, lavorazione e tipologie

Il tè: produzione, lavorazione e tipologie

Il seminario con Saverio Robustelli

E-mail Stampa PDF

6 ore intense e bellissime dove il Prof. Robustelli ci ha reso semplice capire cosa è il tè in Cina. Abbiamo assaggiato 10 tè ed imparato a prepararli con la tecnica del Gonfu-cha. presto metteremo in linea le fotografie ma se volete un'anteprima le trovate sulla pagina facebook di BiblioTèq tea shop (qui).

Grazie veramente a tutti per il modo silenzioso ed attento e per la passione con cui avete partecipato.

Claudio Rubcichseminario tè

Ultimo aggiornamento ( Martedì 06 Marzo 2012 11:13 )
 

Seminario "Il Tè e la Cina" febbraio 2011

E-mail Stampa PDF

Alla fine ci sono riuscito ad avere il dott. Saverio Robustelli della Cuna, uno dei maggiori esperti in tè italiani, per fare insieme un seminario specializzato sui Tè in Cina, ci troveremo da Tannino ( un magnifico enobaristorante vicino piazza Gondar) Domenica 26 Febbraio. Sarà un lunghissimo e interessantissimo pomeriggio che inizierà alle 14,30 e finirà intorno alle 19/19,30. Parleremo di tè, di cosa è e dove cresce, le varie tipologie di produzione e le zone dove si coltiva, impareremo a capire cosa è il tè per i cinesi e i diversi modi in cui lo preparano. ogni tavolo avrà infatti un set da Gonfu cha per impratichirsi con la cerimonia del tè cinese preparando gli 8 grandissimi tè che degusteremo. I posti sono solo 35 e la prenotazione è obbligatoria ed impegnativa; il costo a persona è di 40 euro. Per ogni chiarimento potete inviarci una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure chiamarci al 06 454 33 114

Ecco un pò di info:

Viaggio nel mondo dei grandissimi tè cinesi in compagnia di Claudio Rubcich e Francesco Saverio Robustelli della Cuna, alla scoperta dei più famosi tè cinesi. Dalle zone di coltivazione ai metodi di lavorazione più importanti alla preparazione dei diversi tè con il metodo cinese del gong fu cha. Il seminario prevede anche una parte pratica in cui ciascun partecipante preparerà il tè con utensili tradizionali.

Tè in degustazione:

Longjing first grade (verde)
Bai Hao Fuding Yin Zhen (bianco)
Jasmine Phoenix Eyes (scented)
Tie Kuan Yin Ottobre 2011 (oolong 15% ossidazione)
Feng Huang Dan Cong (oolong 60% ossidazione)
Oriental Beauty (oolong 70% ossidazione)
Jin Ya Hong Cha (nero)
Zhen Shan Xiao Zhong (nero affumicato)

Posti disponibili 35

Prenotazione obbligatoria con anticipo di € 20,00
Costo di tutto il seminario € 40,00

Info & Prenotazione: Bibliotéq tea shop, via dei banchi vecchi 124 Roma – tel 06 454 33 114 www.biblioteq.it

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Dicembre 2015 12:59 )
 

Il Tè Giallo

E-mail Stampa PDF

Bellissimo video di Saverio che spiega prorpio tutto sul tè giallo.

La foto in realtà è di un oolong ma se ci cliccate sopra parte il video.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Giugno 2011 13:00 )
 

Il tè speziato indiano detto Chai o Masala Tea

E-mail Stampa PDF

Il Chay ( o Chai) è una bevanda molto comune in India e nel Nepal, se vi capiterà di fare un viaggio da quelle parti vi stupirà la quantità di “baracchini” per strada dove per pochi soldi vi vendono una tazza fumante di questo tè mescolato con spezie e latte. Non esiste una ricetta unica ma ognuno lo adatta ai propri gusti. E’ una bevanda estremamente buona e energetica, io personalmente lo amo anche in estate ghiacciato come dissetante. Vi scrivo uno dei tanti modi di prepararlo: mettete in un pentolino un litro d’acqua, 12/15 grammi di tè nero ( meglio Assam o Nilgiri), sei o sette semi di cardamomo, un paio di cucchiaini di cannella in pezzi ( assolutamente non i polvere), un pochino di coriandolo, di macis e di zenzero, poco pepe ( meglio verde); a questo punto portate ad ebollizione e fate bollire per un paio di minuti e quindi aggiungete mezzo bicchiere di crema di latte  (o latte se preferite) e un cucchiaio di zucchero di canna, fate riprendere il bollore e poi, a fiamma molto bassa, lasciate addensare per almeno 4 o 5 minuti, a questo punto spegnete e lasciate riposare per una decina di minuti, volendo potete zuccherarlo (meglio con zucchero di canna grezzo). Filtrate tutto in una teiera e servite. Vi assicuro che è veramente buono.

PS potete usare le spezie che preferite così da dare il vostro tocco personale al chai!

Ultimo aggiornamento ( Martedì 05 Settembre 2017 11:04 )
 

Tai Pig Hou Ku Cha Wang- tè delle scimmie

E-mail Stampa PDF

A volte si rimane senza parole...

Alla fine sono riuscito ad averlo in carta nella sua miglior selezione. Ne avevo assaggiato di tai ping hou kui cha wangquello normale e lo avevo trovato splendido, il ventaglio olfattivo (vabbè dai permettetemi ogni tanto di tirare fuori i paroloni tanto cari ai sommelier) era ampissimo, la foglia aveva un colore verde intenso e si vedeva questa particolare lavorazione.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 07 Settembre 2009 12:05 ) Leggi tutto...
 

Lung Ching o Long Jing

E-mail Stampa PDF

STORIA:

Longjing è considerato uno dei tè “storici” della Cina, chiamato anche Guo-Cha (tè nazionale). Le prime notizie rialgono a 1500 anni fa, durante la dinastia Song, come riportato da Lu Yu nel Cha-Jing. Inizialmente chiamato Xiang-Lin-Cha o Bai-Yun-Cha o Bao-Yun-Cha, dai nomi delle montagne in cui veniva prodotto. Narra la leggenda, o meglio una delle leggende che riguardano questo tè, che durante la dinastia Qing all’imperatore Qing-Long in vista alla montagna Shi-Feng, fu servito questo tè. Il sovrano fu così colpito dall’aroma e dal sapore della bevanda che il monaco che aveva preparato l’infuso lo invitò a visionare il giardino in cui crescevano 18 piante di tè.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 11 Settembre 2009 16:32 ) Leggi tutto...
 

Il tè in turchia

E-mail Stampa PDF

piantagioni-turchia-copia

In Turchia il tè si coltiva nella Regione del Mar Nero; la costa turca del Mar Nero è lussureggiante, umida e sempre verde, con fitte foreste di pini che rivestono le vette dei monti. Il clima umido e il terreno fertile permettono la coltivazione di una grande varietà di prodotti compresi il tè, il tabacco ( a proposito,con il tabacco si prepara una colonia da uomo molto aromatica!) il granturco e le nocciole. A 75 km da Trabzon (Trebisonda),la città più grande della Regione, si trova la Rize; questa città riposa sul versante di una montagna ricoperta di piantagioni da tè e in estate ospita un "Festival del tè" durante il quale si può acquistare la migliore miscela di tè del Mar Nero (così mi ha detto la gente del posto!).
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 07 Settembre 2009 12:05 ) Leggi tutto...
 

Il tè Pu-Erh

E-mail Stampa PDF

torta pu erh

Inizio qui la pubblicazione di un articolo sul Pu -erh scritto da Saverio e al quale io ho partecipato in misura minima. E' illuminante!!! Di questo tè se ne parla molto spesso a sproposito senza nemmeno sapere l'esatto modo in cui è prodotto, sono sicuro che ne rimarrete affascinati. Vi ricordo che Saverio è il titolare della Farmacia Robustelli a Gravellona Lomellina (Pavia) dove vende dei tè sfusi di qualità eccelsa e soprattutto che è un ricercatore farmaceutico, ogni cosa che ha scritto è stata controllata e ricontrollata utilizzando le pubblicazioni scientifiche sull'argomento.
Prego chiunque voglia utilizzare queste informazioni di dire da chi le ha prese visto il lavoro di mesi fatto da Saverio.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 29 Settembre 2009 11:25 ) Leggi tutto...
 
Banner
Banner