Rooibos, il quasi tè rosso africano

Indice articoli

rooibos africano biologico Vivere non è semplice, non lo è mai stato, ma ora si è aggiunta la fretta di vivere, consumare ogni minuto, ogni istante… bisogna assolutamente far qualcosa, chi si ferma è perduto…
E’ talmente dentro la nostra cultura che esistono persone che non sanno fermarsi ed invece di guardare i colori di un tramonto guardano l’orologio o parlano al cellulare… ci sono persone che così consumano anche i sentimenti… e arriva lo stress, che parola incredibile, nasconde già nel suono qualcosa di sgradevole… ma è chic,"di tendenza", soffriamo tutti di stress come fosse una malattia dovuta ad un microbo e non al nostro modo di vivere.


Ovviamente il tè non serve, se non siete capaci di fermarvi probabilmente non avrete alcun interesse a perdere un po’ di tempo per prepararvi una tazza di tè, a “perdere del tempo” e ..non fare nulla tranne aspettare. Salvadores nel film Mediterraneo fa dire ad Abatantuono: “la maggior parte del piacere è nell’attesa” parlando di un caffè greco, quello con i fondi che, se siete troppo veloci, si conficcano in ogni poro della lingua… il piacere è nell’attesa, sante parole, avere un momento dove non c’è nulla che ci ostacoli, l’attesa come tempo, come premessa e non come ansia.
Eppure anche l’appassionato teinomane a volte la sera ha problemi se beve tè, anche se spesso sente il bisogno del piacere di qualcosa di profumato e caldo, certo esistono le tisane ma di solito sanno di “erboristeria”, faranno anche bene ma non hanno quel qualcosa di… avvolgente…di coccola intima.

Qualche anno fa ho scoperto il rooibos, oddio in realtà già ne avevo bevuto ma sempre puro senza nemmeno avere molte informazioni e ammetto che non mi faceva impazzire, poi, invece, scopro che i tedeschi ne consumano quantità sproporzionate e inizio ad assaggiare quelli aromatizzati; risultato? droga! Nel senso buono, ovviamente.
Bere rooibos la sera dopo cena, magari guardando un film, leggendo un libro, sdraiati sul divano con una coperta e la musica a scaldare il cuore, bè vi assicuro che è molto piacevole e distensivo… è come una morbida spugna che smussa lo stress, lo rende più leggero.


Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell'informativa sull'uso dei cookie.