Dal 18 maggio finalmente il negozio in via dei Banchi Vecchi 124 riaprirà, ciò ci rende molto felici. Rispetteremo gli orari della fascia 3 ossia 11-13.30 e 14.30-19 e saremo aperti dal lunedi al sabato. Ovviamente nulla sarà come prima per un pò di tempo e dovremmo seguire le regole del decreto sul Covid-19:
potrà entrare una persona alla volta e solo con la mascherina sul viso
non saranno più disponibili i tester ne sarà possibile sentire il tè dal barattolo
per consultare la carta dei tè vi consiglio direttamente vedere sul sito www.biblioteq.it in quanto non sarà possibile avere una carta dei tè su carta
per la maggior parte i tè saranno già impacchettati e sigillati nelle loro buste.
Purtroppo so che questo non è il modo migliore di comprare il tè, ho sempre sostenuto che il tè va scelto con cura ma questa volta dobbiamo adeguarci ad un'emergenza che può essere superata solo con l'attenzione di tutti.
Vi ringrazio per la comprensione e spero che tutto torni nella normalità il prima possibile.
Claudio Rubcich
entra nel sito >>
BiblioTèq
corea-woojeon-foglie
029-B-corea-Woojeon

Corea - Woojeon biologico

Array
A partire da: 5,00 €
Prezzo standarizzato:

Descrizione

Tè Verde - Tè verde coreano coltivato su terra vulcanica, molto sapido e pieno di profumi, di media struttura. Viene prodotto con tecnica mista vapore/wok.

Scegli il peso

Stampa

Categoria: Verdi (Foglia)

Infusione: 1/2minuti a 75°C più infusioni 10g/lt

Acqua: con basso residuo fisso e una bassa percentuale di sodio

Descrizione:

un nuovo tè verde coreano, viene prodotto nel sud, più precisamente nell'isola vulcanica di Jejudo. La natura lavica del terreno regalano all'acqua piovana sostanze particolari ed è proprio questo che rende il tè diverso da tutti. Il nome significa prima della pioggia perché viene raccolto verso la metà di aprile, prima dell'arrivo delle piogge primaverili.

E' un tè prodotto con metodi tradizionali giapponesi prima (cottura delle foglie fresche a vapore) e cinesi dopo (cottura su wok).

Se vogliamo trovare qualcosa che gli assomigli possiamo pensare ad un Tamariokucha giapponese con delle leggere similitudini al Shincha, in realtà il primo impatto vi ricorderà di più le note tipiche di molti cinesi, ossia la nocciola e la catagna, ma subito dopo le tonalità più vegetali dei giapponesi. Insomma un tè che coniuga 2 modi diversi di pensare!

Un verde verde con profumi di oliva e un retrogusto di nocciola. Da provare.  E' un tè biologico.

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell'informativa sull'uso dei cookie.